I poteri curativi dell'Aloe Vera o Aloe barbadensis Miller






L’Aloe Vera, conosciuta con il nome scientifico di Aloe barbadensis Miller, è una pianta succulenta che vive e prospera in zone con clima caldo e secco. In realtà è solo una delle centinaia di specie di aloe che si possono trovare, ma a detta degli eperti, è quella più efficace e più utilizzata per realizzare i prodotti curativi che la rendono molto popolare in tutto il mondo.


Dall'Aloe Vera si possono creare prodotti sia per uso esterno, come creme, unguenti, saponi e cosmetici di vario genere, che per uso interno, come succhi, bevande e integratori.

La formulazione gelatinosa viene utilizzata con molto successo specialmente per le ustioni, psoriasi, malattie della pelle, abrasioni… mentre il succo viene utilizzato come disintossicante, per risolvere problemi gastrointestinali, e per le sue proprietà immunomodulanti.

Un vero toccasana per la salute, insomma. Dai prodotti attualmente in commercio viene eliminato uno dei principi attivi del succo, l’Aloina, poiché può risultare irritante per la mucosa intestinale se usato con continuità.

Questo fa sì che i prodotti derivati dall’Aloe siano pressoché sicuri e non diano problemi o effetti collaterali, ma questo punto lo vedremo meglio più avanti.

L’utilizzo dell’Aloe Vera è davvero molto vario, tanto che molte persone lo considerano una specie di “Jolly”: va bene per tutto! Non è proprio adatto per ogni cosa, ma vi assicuriamo che le sue proprietà sono così tante che non mancheranno occasioni per mettere alla prova i prodotti da essa ricavati.

Per il gel si contano almeno venti tipi diversi di utilizzo! Ve ne indichiamo solo alcuni giusto per dare un’idea: 
- Contro la forfora
- Come doposole
- In caso di pelle arrossata
- Per preparare scrub
- Per mani e viso screpolati dal freddo
- Come crema da contorno occhi
- Come gel per capelli
- Per alleviare le punture di insetti
- Contro i brufoli
- Per dare sollievo a piedi affaticati…

Il succo invece si è dimostrato estremamente efficace per:
Apparato gastro-intestinale
Sistema immunitario
Azione antibatterica
Azione antivirale
Azione antiossidante
Azione disintossicante

Veniamo subito ad analizzare i benefici per l’apparato gastro-intestinale: è un vero toccasana per le gastriti, le coliti e altre infiammazioni di questo tipo.

Pensate che nel 2004 uno studio inglese ha fatto un esperimento in proposito: metà di un gruppo di persone afflitte da colite ulcerosa è stata trattata con Aloe Vera e l’altra metà è stata trattata solo con acqua.

I risultati? Chi ha bevuto Aloe per due volte al giorno, in quattro settimane, ha evidenziato dei miglioramenti enormi rispetto all’altra metà del gruppo!

Per quanto riguarda il sistema immunitario invece è dimostrato che L’Acemanno, uno dei principi attivi dell’aloe, aiuta l’organismo a rinforzarsi nei momenti di maggior bisogno: nei cambi di stagione, in autunno ed in inverno.

Se ne riconoscono dunque gli effetti immunostimolanti che aiutano a creare quel piccolo potenziamento dell’organismo, quel rinforzo, necessario per proteggersi dagli attacchi di batteri e virus.

La funzione antibatterica e antivirale è evidenziata dal fatto che l’aloe è un ottimo rimedio contro funghi, virus e batteri: ad esempio contro l’Escherichia coli e la Candida albicans. Non solo aiutando il sistema immunitario come poco sopra riportato, ma anche agendo direttamente sul problema!

L’azione antiossidante e disintossicante è dovuta ad una ricchezza incredibile di minerali e vitamine che, assieme ad altre sostanze, rendono l’aloe un vero rimedio miracoloso!

In questo ambito l’aloe riesce a combattere i radicali liberi e rende vita difficile all’invecchiamento delle cellule. I miglioramenti, dopo un trattamento con succo d’aloe, saranno evidenti in breve soprattutto su pelle, unghie e capelli.

Quali sono le controindicazioni per questo tipo di prodotto? Questo è una delle cose più incredibili dei rimedi naturali: pochissimi effetti collaterali e molto facili da identificare.

Per il succo, in pochi casi potrebbe presentarsi un disturbo gastrointestinale, con crampi e diarrea. In questo caso è bene sospendere la somministrazione del prodotto.

Non bisogna mai dimenticare che il succo d’aloe non è da assumere in quantità libere, ma ben regolato secondo le istruzioni. Ed inoltre è importante, se utilizzate anche farmaci in concomitanza, chiedere ad un medico maggiori specifiche sulle potenziali interferenze.

Non utilizzare il succo d’aloe durante la gravidanza! Anche durante l’allattamento è molto sconsigliato perché renderebbe il latte troppo amaro.

Per il gel invece non si sono riscontrati effetti collaterali di nessun tipo. A meno che, ovviamente, di allergie specifiche alla pianta stessa.
Ora siete pronti all’utilizzo di Aloe Vera?

La dose consigliata, solitamente, è un misurino due o tre volte al giorno. Un misurino corrisponde a circa venti ml. Ed i benefici non tarderanno ad arrivare!

La vostra digestione migliorerà sensibilmente, la vostra pelle avrà un aspetto più fresco e ben nutrito, il vostro sistema immunitario si rafforzerà, prenderà il via una forte azione anti-age, il vostro intestino sarà più protetto, la vostra glicemia tenderà ad abbassarsi…

Prova direttamente gli effetti benefici di questa pianta! E’ considerato un rimedio naturale fin da 2000 anni prima di Cristo! Sono oltre quattromila anni che la si usa per i suoi effetti benefici per il corpo.

M i chi è l'azienda più importante al mondo che produce Aloe Vera e prodotti a base di aloe?

La Forever Living. Fondata nel 1978 a Scottsdale, in Arizona, la Forever Living Products attraverso il suo gruppo di aziende globali, è leader mondiale nella coltivazione, produzione e distribuzione di prodotti a base di Aloe Vera.

Se vuoi saperne di più sui prodotti della Forever Living contatta il 347.5114861 oppure scrivi a foreverlivingsardegna@gmail.com



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un tuo commento. Ci fa molto piacere sapere cosa pensi in merito, grazie!