Curcuma: come si usa , benefici e proprietà

Curcuma Come Viver Sani

La curcuma  o zafferano delle indie, (riferita al colore giallo ), è un'erba perenne , cresce spontanea nell'Asia Meridionale, dall'India alla Malesia.     
Dal rizoma giallo della curcuma si ottiene la polvere di curcuma, usata nella gastronomia indiana e asiatica.

Nell' antichità era usata per colorare lana e seta.
Il suo nome deriva dalla lingua persiana -indiana, dalla parola kour koum che significa Zafferano.
La curcuma è una pianta della stessa famiglia dello zenzero.

E' anche un additivo alimentare contrassegnato con la sigla E 100.
Contiene potassio, vitamina c, amido.
Importante è la presenza di  oli eterici che stimolano l'appetito e la formazione di enzimi digestivi.




La curcuma contiene  la "curcumina"  che appunto ha le proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, oltre a dare la colorazione gialla caratteristica della curcuma.
Per questo è utile e interessante utilizzarla per diverse patologie.
La curcuma  è un potente antinfiammatorio, simile ai farmaci a base di cortisone,   
ma senza effetti collaterali. Per questo motivo è utile in caso di artriti,artrosi, dolori muscolari, dito a scatto, tunnel carpale.

La curcuma è anche antiossidante: si  usa nei periodi di stress fisico e mentale, può essere usata come rimedio per i problemi epatici, inoltre ha degli effetti benefici sul sistema cardiovascolare, riduce il colesterolo.
Previene e cura tumori sopratutto gastrointestinali.
Protegge le donne in menopausa, e sottoposte a terapia ormonale.

Con la curcuma si perde peso perché non fa assimilare gli zuccheri e favorisce la regolarità intestinale.
Mantiene attivo il metabolismo, depura favorendo l'eliminazione di ristagni e tossine, contrasta l'invecchiamento.
La curcuma ha un' azione cicatrizzante:Si usa il rizoma di curcuma per curare ferite, scottature, punture di insetti, malattie della pelle.
La curcuma si impiega nella medicina Ayurvedica, come depurativo generale, come rimedio digestivo, febbre, dissenteria,artrite, itterizia e vari disturbi epatici.

Un uso prolungato eccessivo può provocare nausea, diarrea, eruzioni cutanee, reazioni allergiche.
Sconsigliato abbinarla con farmaci fluidificanti del sangue,gravidanza e allattamento,ulcera e calcoli della colecisti.

La curcuma deve essere conservata in barattoli di vetro,possibilmente scuro, per mantenere l'aroma più a lungo e perché la luce non possa danneggiare le proprietà della polvere.
Si utilizza sempre con degli oli o dei grassi (olio,burro, ghée ).

Il grasso facilita l'assorbimento dei componenti attivi,oppure per ottenere il potenziamento dei benefici della curcuma, è utile aggiungere pepe nero o thé verde.

Con la curcuma si prepara l'olio di curcuma che si può sostituire con quello tradizionale e si può usare in tutte le pietanze.
Risulterà tutto più digeribile e facilmente assimilabile.

Olio aromatico alla curcuma per uso alimentare:

Ingredienti: 500 ml di olio extravergine di oliva, 3 cucchiai di curcuma in polvere.

Preparazione: mettere la curcuma e l'olio in un contenitore di vetro a chiusura ermetica, mescolare per amalgamare i due ingredienti.
Lasciare macerare per 7 giorni ricordandosi di agitare il contenitore una volta al giorno.
Trascorsi i 7 giorni, non agitare il contenitore e travasare in una bottiglia, avendo cura di non far scendere la curcuma che si è depositata sul fondo.


Oltre all'olio per uso alimentare si può preparare l'oleolito di curcuma anche per la bellezza e salute del corpo.Si procede con le stesse modalità ,solo che al posto dell'olio di oliva ,si utilizza l'olio di sesamo spremuto a freddo .L'olio cosi' ottenuto è un ottimo antirughe ,si può utilizzare come impacco antiforfora sul cuoio capelluto e per rendere i capelli più forti e per regolare l'eccesso di sebo , sulla pelle screpolata , dermatiti e prurito.

Un'altro uso della curcuma: maschera anti brufoli e imperfezioni del viso
Ingredienti: 

  • 2 cucchiai di curcuma;
  • coriandolo fresco;
  • 2 cucchiai di latte;
  • 1 cucchiaino di miele;
  • Aloe vera.

Preparazione: miscelare gli ingredienti sino ad ottenere una pasta omogenea.
Applicare sul viso o corpo, lasciare in posa per 10 -15 minuti, applicare quotidianamente per ottenere il massimo dei benefici.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un tuo commento. Ci fa molto piacere sapere cosa pensi in merito, grazie!