LE FIBRE ALIMENTARI

LE FIBRE ALIMENTARI

Le fibre solubili (avena, segale, frutta, verdura, crusca, legumi) aiutano a rallentare l’assorbimento del glucosio, regolare i livelli di insulina e prevenire gli sbalzi della concentrazione di zuccheri nel sangue.

Le fibre passano attraverso lo stomaco, entrano nell’intestino dove assorbono acqua ed altri materiali di scarto per essere alla fine evacuate. 

Forniscono alimento ai ‘batteri amici’ presenti nel colon, che in cambio producono diverse vitamine essenziali. 

Aiutano a mantenere in salute l’apparato digerente, contribuendo a migliorare tono e aspetto della pelle, dare lucentezza ai capelli e favorire una linea più snella. 


La miscela unica di fibre e di erbe selezionate contribuisce a soddisfare il fabbisogno corporeo di fibre per aumentare la capacità dell’organismo di espellere le scorie intrappolate nei tessuti adiposi e a prevenire ulteriori accumuli di grassi. 

I nutrizionisti raccomandano un apporto di 18-30gr di fibre al giorno.

Come pensi di assicurare al tuo organismo i 18 grammi di fibre? 

Combina i tuoi piatti tenendo conto delle fibre presenti nei seguenti alimenti: 
- una patata arrostita con la buccia, grande - 4g 
- quattro fichi - 4g 
- 80 g di frutta mista col guscio - 5g 
- 85 g di mandorle – 6g 
- una porzione di pasta - 7g 
- una porzione di piselli verdi - 7g 
- 100 g di fagioli rossi - 7g 
- mezza tazza di crusca di frumento - 10g 
- una tazza d’avena - 10g 
- una tazza di semi di girasole - 10g 
- un cavolfiore grande -10 g