I RADICALI LIBERI E GLI ANTIOSSIDANTI

I Radicali Liberi e gli antiossidanti

I radicali liberi sono sostanze che si formano all’interno della cellula dopo che questa ha trasformato gli alimenti in energia. 

Se sono in quantità minima aiutano il sistema immunitario a liberarsi da germi e batteri.

Ci sono però alcune situazioni in cui vengono prodotti radicali liberi in eccesso, il nostro organismo non riesce ad eliminarli e le loro funzioni dannose superano quelle benefiche. 

L’azione distruttiva dei radicali liberi è indirizzata soprattutto sulle cellule, in particolare sui grassi che ne formano le membrane, sul DNA dove alterano le informazioni genetiche, sugli enzimi, ecc. 

L’azione continua dei radicali liberi si evidenzia soprattutto nell’invecchiamento precoce delle cellule (con conseguente eccessiva o prematura comparsa di rughe), nella facilità di formazione di lividi e nell’insorgere di varie malattie gravi come il cancro, diabete, sclerosi multipla, artrite reumatoide, morbo di Parkinson e Alzheimer, malattie della pelle, ecc. 


Contribuiscono alla formazione dei radicali liberi: 
- malattie cardiovascolari, artrite reumatoide, stati infiammatori in genere 
- diete troppo ricche di proteine e grassi animali 
- alimenti non tollerati 
- inquinamento in genere 
- fumo di sigaretta 
- radiazioni solari 
- farmaci 
- attività fisica intensa 
- zucchero e alcol

Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi, alcuni di questi sono prodotti dalla cellula, altri devono essere assunti con l’alimentazione. 

I principali sono: 
- principi vegetali 
- vitamine (vitamina C, E, A) 
- micronutrienti (selenio, rame, zinco ecc.) 

Per garantire un sufficiente apporto di antiossidanti, gli esperti consigliano un'alimentazione equilibrata ed un consumo giornaliero di almeno 5-6 etti di frutta e verdura fresche di stagione (due etti di frutta e tre di verdura).

Una dieta equilibrata, ricca di frutta e verdura fresche, è importante per l’efficienza delle difese immunitarie. Non sempre però riusciamo a garantire all’organismo gli antiossidanti di cui ha bisogno, un supporto aggiuntivo, specie nei periodi di maggior stress o d’inverno, può essere estremamente benefico. 

Perché assumere antiossidanti? 

Pasti irregolari o saltati, alto consumo di alimenti grassi o ricchi di zuccheri, consumo regolare di alcol e fumo, lunghi viaggi, mancanza di esercizio regolare, esposizione a fumi, sostanze tossiche e tossine, insufficiente qualità e quantità del sonno, stress a casa o sul lavoro, frequenti influenze e lunghi tempi di recupero: ognuno di questi fattori favorisce la proliferazione dei radicali liberi e indebolisce l’organismo. 

Aumentando l’assunzione di cibi ricchi di antiossidanti e affidandosi ad un integratore di antiossidanti di qualità è possibile migliorare le proprie ‘difese’ contro i danni arrecati dai radicali liberi.