Due consigli sull'alimentazione per evitare errori fatali

Due consigli sull'alimentazione per evitare errori fatali
Sentiamo sempre più spesso parlare di alimentazione, e questo sarebbe un bene di per sé, ma a parlarne sono veramente tanti e non tutti dicono davvero le cose come stanno. Non vogliamo certo supporre che ci sia della malafede ma ci sono molti improvvisati in questa importante materia. 

Esistono però alcuni sedicenti esperti che dicono alcune cose e ne tacciono delle altre per puro interesse. Onde evitare di cadere nelle trappole di questi “furbetti” sarebbe bene che ognuno di noi riuscisse a farsi una cultura propria sull’argomento alimentazione. Non si può certo pretendere che tutti diventino così istruiti in materia da sapersi difendere da qualunque nuova moda alimentare, o da soluzioni dimagranti da tre giorni… però crediamo che avere almeno ben chiaro qualche concetto base sull’alimentazione sarebbe un buon inizio. 

Due consigli per tenere sotto controllo il peso



Dimagrire 10 kg in 10 giorni! 20 kg in un mese! 3 kg in un giorno! Pancia piatta in meno di una settimana! Questo è il genere di comunicazione che s’intrufola nei giornali, nelle televisioni e nei media in genere

Viene da domandarsi quale sia il reale interesse dietro a questo tipo di comunicazione insensata.

Iniziamo con il dire che le diete che prevedono una perdita forte di peso in poco tempo sono inutili e spesso dannose. Seguendo queste ricette magiche potrai arrivare a perdere, ad esempio, più di 6 kg in un mese, ma poi li riprenderai tutti.

Ecco dove sta la fregatura! La perdita di peso cambiando il regime alimentare per un periodo di qualche settimana, è una presa in giro.

Curcuma: come si usa , benefici e proprietà

Curcuma Come Viver Sani

La curcuma  o zafferano delle indie, (riferita al colore giallo ), è un'erba perenne , cresce spontanea nell'Asia Meridionale, dall'India alla Malesia.     
Dal rizoma giallo della curcuma si ottiene la polvere di curcuma, usata nella gastronomia indiana e asiatica.

Nell' antichità era usata per colorare lana e seta.
Il suo nome deriva dalla lingua persiana -indiana, dalla parola kour koum che significa Zafferano.
La curcuma è una pianta della stessa famiglia dello zenzero.

E' anche un additivo alimentare contrassegnato con la sigla E 100.
Contiene potassio, vitamina c, amido.
Importante è la presenza di  oli eterici che stimolano l'appetito e la formazione di enzimi digestivi.


Ginkgo Biloba: un ricostituente energetico per la circolazione sanguigna, la memoria, la concentrazione, il microcircolo e le disfunzioni erettili


Ginkgo Biloba : un ricostituente energetico per la circolazione sanguigna, la memoria, la concentrazione, il microcircolo e le disfunzioni erettili
Ginkgo Biloba: un ricostituente energetico per la circolazione sanguigna, la memoria, la concentrazione, il microcircolo e le disfunzioni erettili

La capacità del Ginkgo Biloba di proteggere il cervello è scritta nella forma e nel nome di questa pianta cinese: è infatti chiamata Biloba perché le sue foglie sono bilobate, ossia suddivise in due lobi, proprio come il cervello.

Anche il profilo e le nervature delle foglie ricordano molto la forma e la disposizione delle fibre nervose del cervelletto.

Principi attivi e proprietà
L’estratto delle foglie è ricco di potenti sostanze Antiossidanti, come Terpeni, Flavonoidi, Vitamina C e Carotenoidi, che liberano i tessuti (anche quelli sanguigni) dalle tossine e ne migliorano l’ossigenazione.

Migliora la circolazione sanguigna a livello cardiaco e cerebrale; per questo motivo previene la formazione delle vene varicose e rafforza le pareti dei vasi capillari.


Schisandra Chinensis: seme dei cinque aromi, per la tosse, l'asma, lo stress, l'impotenza , il cuore e la vista

Schisandra Chinensis: seme dei cinque aromi, per la tosse, l'asma, lo stress, l'impotenza , il cuore e la vistaSchisandra Chinensis: seme dei cinque aromi, per la tosse, l'asma, lo stress, l'impotenza , il cuore e la vista

Esistono due tipi di Schisandra, la Schisandra Chinensis settentrionale, e la Schisandra Sphenanthera, meridionale.

E' una pianta rampicante legnosa, i frutti sono delle bacche che quando maturano sono di colore rosso. E' originaria della Cina settentrionale, nord orientale e delle regioni confinanti con la Russia e la Corea.

Si utilizza il frutto maturo ed essiccato al sole, dal sapore agro, poi dolce, poi salato, i semi, che devono essere frantumati prima della estrazione, sono uno, o due, anche loro dal sapore agro, dolce, e salato.

Le bacche di Schisandra possono essere consumate crude o utilizzate per la preparazione di marmellate, sciroppi, succhi e liquori.

Con le foglie della pianta da sole o unite alle bacche è possibile preparare un tè squisito ed estremamente aromatico. Le bacche di Schisandra sono particolarmente apprezzate dall'industria di profumi grazie alla percentuale di olio essenziale in essa contenuta 


VIVERE SANI: LA PAPAYA ELISIR DELL’ETERNA GIOVINEZZA

La principale ricchezza di questo frutto sono le vitamine, 100 grammi di polpa contengono ben 265 microgrammi di vitamina A
La Papaya è un albero originario dell’America centrale, la cui coltivazione si è diffusa nella maggior parte delle regioni tropicali. Il suo frutto, una bacca ovale, dalla polpa tenera di colore giallo arancio, molto simile al melone nella forma e nel colore, è chiamato anche “melone tropicale”.